shadow1.jpg

Le battaglie di Battletech potevano durare delle giornate intere, ma piú spesso erano le notti che filavano via sotto i colpi dei nostri poderosi PPC. La strategia di un classico wargame unita all’estro di un gruppo di giocatori di ruolo. Le partite che ne uscivano fuori non erano semplici guerre di dadi. I personaggi dentro ai Mech avevano una voce, un carattere, uno scopo ed un codice. Jim McLogan, Alex Croniden, Keith Lawrence, il terribile Von Hausberg, il Cinese testardo T.J. Joa ed ovviamente il pilota calabrese del Sirri, S.B. Hamsmith (con i suoi pippiciais!).

Ecco la prima testimonianza.

Advertisements