É terminata ieri la mini campagna di Castle and Crusader che ho portato avanti insieme al gruppo della Gilda di Amsterdam. Il mio personaggio, un guerriero Atruaghin imparentato con il grande Neve Silente, ha condotto un’avventura sempre nel segno della sfida (e non solo contro i nemici ma anche con la sua compagnia, dato che per metá campagna é stato invisibile facendo credere che la sua invisibilitá e presunta impossibilitá di parlare erano gli effetti di una maledizione).

Comunque, a un passo dalla risoluzione della missione, proprio quando l’oggetto che cercavamo, l’Occhio di Isalbar, era quasi nelle mie mani, il dio dado mi ha tradito. Le probabilitá di rimanere folgorato erano solo una su un d8, ed ovviamente il povero guerriero c’ha lasciato le penne (ah, ah, ah! la battuta era per l’Atruaghiun!)

Comuqnue forse tutto non é andato perduto. Il mago per il quale la nostra compagnia ha recuperato l’oggetto forse potrá riportare lo sfortunato guerriero in vita. Chissá!

Qui sopra tre immagini della session di ieri.

Advertisements